Il grillo parlante…

www.thehand.itHo trovato un po’ meschina la polemichetta giornalistica sulle intenzioni nascoste di Beppe Grillo di candidarsi alle elezioni europee. Per due motivi. Primo. Manca completamente di analisi del fenomeno di mobilitazione civile sollevato dal Vaffanculo Day. Secondo. Forse non e’ meno deplorevole che tutte, dico tutte, le campagne politiche elettorali, le leggi, i regolamenti, i rimpasti, le nuove creazioni partitiche – insomma l’andazzo politico italiano – miri essenzialmente alla conquista delle poltrone per brama di rielezione, invece che per missione di rappresentanza del popolo italiano? Meschina e ipocrita l’associazione al movimento Qualunquista del dopoguerra. Certo e’ qulunquista e populista la scelta mediatica del Vaffa Day, ma non sono da meno di quelle di Forza Italia o dei Democratici di Sinistra. Mi chiedo. A che serve la Stampa se non a fare il “cane da guardia” del potere? A niente! In questo paese la Stampa e’ il “cavallo” del potere e va dove i padroni tirano le briglie. Si e’ detto: questo tipo di manifestazioni delegittimano il sistema politico democratico basato sui partiti politici. Non si e’ detto: questo tipo di manifestazioni sono l’espressione di una forte denuncia dal basso degli alti livelli di corruzione di questo paese. E io direi, siamo ridotti cosi’ male che la voce della coscienza di questo paese debba essere guidata da un Grillo parlante invece che dai nostri giornalisti? E ancora. Ma gli italiani, storicamente mancanti di coesione popolare e di iniziativa civica e civile, quando ci provano ad alzare la voce, non contano proprio un cazzo? La piazza ha offeso la memoria di Biagi. Un insulto dicono. Puo’ essere, ma l’insulto non e’ meno offensivo della condizione di precariato che i giovani trentenni vivono. Poi se andate a vedere chi sono i parlamentari incriminati vedrete che e’ roba di vecchia data.  Conenuti validi e interessanti l’ho trovati nel sito MENOSTATO.IT . E Martha’s Version li appoggia e li condivide pienamente nella convinzione che qui risiedono i veri cambiamenti di cui l’Italia ha bisogno.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...