Am-Bush a Roma

Non chiedetevi perchè le banane al supermercato vanno pesate sempre al tasto cinque della bilancia. E nemmeno perchè il senso unico di accesso a Piazza delle Cinque Scole a Roma sia continuamente violato. Ci sono cose che non possono essere spiegate. Se non con una frase fatta del tipo “così fan tutti”. Così tutti, o tanti, giovani delle generazioni 70-80 protesteranno contro la visita del Presidente Bush a Roma. Così non chiedetevi perchè è facile leggere sui muri di Roma frasi del tipo “Che il tuo soggiorno in Europa raccolga l’odio che semini nel mondo”. O “Bush Roma sarà la tua tomba” e “Bush massone servo degli ebrei Roma ti schifa”. Non è necessario essere estimatori del presidente americano per credere che certe manifestazioni non sono costruttive, non cambiano gli eventi e nemmeno li influenzano. Sembra più il gusto dello show mediatico e della messinscena propagandistica antimperialista, antiamericana e antiglobalizzazione a spingere tanti giovani a vivere i loro tre minuti di gloria. A fotografarsi coi telefonini, a riprendersi con le telecamere, a finire poi su youtube e nei vanti del io c’èro. Io c’èro….ma purtroppo non ho cambiato un cazzo nè per il popolo iracheno, n’è per il rifugiato del Darfur, n’è per l’operaio cinese, nè per il futuro di questa Italia che cade a pezzi. Se vi sentite minacciati da un am-Bush, un agguato, alle vostre sane idee del mondo, non chiedetevi perchè è colpa di Bush, è inutile perchè tanto “così fan tutti”.


5 thoughts on “Am-Bush a Roma

  1. Proporre la propria visibilità solo in relazione all’altrui è penoso, prima ancora che inutile, o sciocco, o teso a non cambiare un cazzo.
    C’è allo stesso tempo il bisogno di autodeterminarsi a prescindere d’una corrente ( quella neocons) mal generata, peggio interpretata e se è possibile ancor più disastrata nell’applicazione.
    C’è allo stesso tempo l’immagine sbiadita della “mia” Trastevere chiusa per il solo passaggio non d’un tiranno, non d’un guerrafondaio.
    Ma di un idiota incompetente…

  2. Eh…pensa un po’ Biermann…tutta questa gente ha speso tanto tempo inutile per contestare un idiota incopetente… Almeno a forza di petardi non hanno pagato il biglietto del treno da Milano, Torino, Padova o quant’altro…ma in fondo non frega niente a nesuno, neanche a Prodi…tanto le Ferrovie dello Stato hanno già fallito…e a furor di manifestazioni falliranno anche Polizia e Carabinieri!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...