USA-IRAQ Word War!

Not world war, but word war! Chi ha seguito nei giorni passati le discussioni seguite all’articolo-provocazione del New York Times sa che si è aperta una vera e propria “guerra semantica” intorno all’uso dell’espressione Civil War per descrivere il conflitto iracheno. Una guerra di parole ha travolto i media americani e anglosassoni alcuni dei quali hanno rifiutato di prendere posizione in merito alla disputa tra gli analisti politici, accdemici e giornalisti, e le stesse istituzioni governative americane. Prima a fare eco all’articolo del NYT è stata la BBC, la quale ha preso le distanze dalle argomentazioni degli analisti newyorkesi, pur informando sulla rilevanza delle loro argomentazioni. Il conflitto iracheno è più complesso e non riducibile a una sola frase, è la posizione dell’emittente inglese. Dunque la BBC non farà uso di questa espressione nei suoi servizi e così si presume facciano anche le maggiori emittenti americane, ABC CBS CNN Fox, reticenti all’appello, accolto invece come sensato da molte organizzazioni non governative. E mentre Kofi Annan dichiara che si tratta di qualcosa di “peggio di una guerra civile” l’eco arriva fino al Council on Foreign Relations che interviene nel dibattito passando in rassegna le diverse opinioni. Comprese le ultimissime sull’Iraq Study Group, dal quale dovrebbero emergere le nuove direttive per la politica estera americana. E da Newsweek arrivano già le prime critiche. L’ISG servirebbe solo a mantenere il consenso dell’opinione pubblica sulla presenza americana in Iraq. In questo clima si insedierà dunque il nuovo capo del Pentagono, il ministro della Difesa Robert Gates, che nelle sue prime dichiarazioni ha rifiutato di parlare di Civil War in Iraq. Il clima è rovente e le aspettative altissime. La violenza in Iraq aumenta e il governo Maliki trema. Una mossa sbagliata e la guerra di parole si trasforma in guerra mondiale. Harsh pessimism.


2 thoughts on “USA-IRAQ Word War!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...